Marco Marinoni's web page

Subtitle

Del vuoto incanto (2003) acousmatic / acusmatico - Dur. 9'36''

C’était peut-être aussi la nuit belle comme le jour,
C’était peut-être sûrement le jour beau comme la nuit,
C’était peut-être déjà peut-être l’avenir déjà fini,
C’était encore peut-être tout le monde travesty,
pour les rares jours de fête de ce monde qu’on oublie.

 [J. Prévert, Le noyé]

Vergängliche Gebilde gehen unter

 [G. Trakl, Seele des Lebens]

Diffusion Prize 2003 - finalist 

First performance / Prima esecuzione:

University of Limerick, Computer Science Building - Limerick (IRELAND),

5th april 2003 h 8pm / 5 aprile 2003 h 20

Diffusion Concert by Lyric.fm radio

Marco Marinoni, sound projection

LISTEN TO 35'' EXCERPT FROM "DEL VUOTO INCANTO"!

 

[ITA] del vuoto incanto include unicamente suoni strumentali di archi elaborati elettronicamente. si tratta di un pezzo di derivazione, il materiale di partenza è il nastro di blank spell che ho rimontato e editato in modo da determinare un'unità a sè stante. si è trattato di un esperimento, il quartetto d'archi e il nastro erano intrinsecamente legati, ho voluto provare a rompere questo legame e a trasformare una delle unità in qualcosa di indipendente, con una sua poetica e una sua finitezza.

la spazializzazione con dispersione del segnale lungo 16 fonti sonore secondo quanto indicato sullo schema è necessaria per una corretta fruizione di questo lavoro e ho deciso di non includere versioni a 4 o 8 canali da eseguire con i diffusori disposti solamente intorno al pubblico o ai 4 angoli della sala.

del vuoto incanto deve essere eseguito secondo lo schema di spazializzazione, il quale tuttavia può e deve essere adattato all'ambiente in cui l'esecuzione ha luogo, sfruttandone le caratteristiche. in questo senso l'altezza dei diffusori dipende dalle caratteristiche architettoniche della sala, è consigliabile uno sfasamento di piani con i diffusori 1-4 appoggiati sul pavimento rivolti verso l'alto, i diffusori 5-8 disposti a media altezza, poco al di sopra degli ascoltatori e rivolti verso il pavimento, inclinati di 90 gradi rispetto alla posizione standard e i diffusori 9-16 sistemati ad almeno 2.50 m di altezza lungo il perimetro della sala e leggermente rivolti verso il basso. in pratica si tratta dell'interazione tra 3 differenti sistemi di diffusione: un'ottofonia periferica disposta classicamente intorno all'audience, una quadrifonia centrale con filtraggio (a seconda di dove è situato l'ascoltatore riceverà direttamente soltanto il sgnale dal cono di emissione di 1 dei 4 diffusori mentre il segnale proveniente dagli altri 3 gli arriverà attraverso le riflessioni, secondo differenti gradi di filtraggio) e una quadrifonia interna all'audience con differente tipo di filtraggio (il cono di emissione è rivolto verso il pavimento ma i diffusori si trovano più in alto degli ascoltatori per cui il filtraggio è minore rispetto ai diffusori 1-4).

per la prima esecuzione il set-up tecnico ha rispettato sostanzialmente le indicazioni riportate in partitura: 8 diffusori di medie dimensioni (diffusori 9-16) sono stati posizionati lungo il perimetro della sala alternati a 2 altezze diverse, circa 1.80m e circa 3m; i diffusori 1-4 sono stati posizionati intorno alla regia, appoggiati sul pavimento tra le sedie lasciate libere e con il cono d'emissione rivolto verso l'alto, le due casse laterali a minore distanza di quelle disposte sull'asse longitudinale; i diffusori 5-8 sono stati posizionati come i diffusori 1-4 ma dispersi nella sala. inoltre sono stati utilizzati 2 diffusori di grandi dimensioni disposti frontalmente rispetto al pubblico. i subwoofer sono stati posizionati come indicato nello schema.

Del Vuoto Incanto è edito da Taukay Edizioni Musicali. E' possibile noleggiare la versione multicanale per esecuzione concertistica presso l'editore.

Del Vuoto Incanto is published by Taukay Edizioni Musicali. You can rent the multi-channel version for concert performance from the publisher.

 

Members Area