Marco Marinoni's web page

Subtitle

Marco Marinoni - Curriculum (ITA)

Dopo avere frequentato il Corso Sperimentale di Composizione presso il Conservatorio A. Boito di Parma, nel 2007 si diploma (corso quadriennale previgente ordinamento) con il massimo dei voti e la lode in Musica Elettronica sotto la guida di Alvise Vidolin al Conservatorio B. Marcello di Venezia. Sempre al Conservatorio di Venezia con Alvise Vidolin, nel 2009, consegue il Diploma Accademico Sperimentale di Secondo Livello in Musica Elettronica (Live electronics e Regia del suono) con il massimo dei voti e la lode e nel 2013 il Diploma Accademico Sperimentale di Secondo Livello in Composizione con il massimo dei voti e la lode.

 

Dal 1999 è attivo come compositore in ambito contemporaneo.

 

Vincitore del prestigioso Prix du Trivium nel 2002, per due volte finalista del Gaudeamus Composition Prize, ha frequentato seminari e masterclass a cura di Helmut Lachenmann, Salvatore Sciarrino, Gerard Grisey, Henri Pousseur, Rene Wohlhauser, Michael Levinas, Gianmario Borio, Agostino Di Scipio, Marco Stroppa e Marek Choloniewsky.

 

I suoi interessi comprendono musica da camera strumentale classica contemporanea, improvvisazione, video-art, musica elettroacustica, acusmatica e live electronics.

 

Nel 2015 esordisce come scrittore con il romanzo La Confraternita di Ecate - Cauda Draconis (Ed. Nerocromo). Si tratta della prima parte di una trilogia.

 

Nel gennaio 2018 esce il suo secondo romanzo, Stagione di caccia (Ed. ZeroUnoUndici)

 

La pubblicazione del suo terzo romanzo, La luna delle fragole (Ed. Yume), è prevista per l'estate 2018.

 

Nei suoi romanzi coniuga il gusto per l'investigazione classica ad atmosfere thriller e noir, con particolare attenzione all'ambientazione e allo scavo nella psicologia dei personaggi.

 

Marco Marinoni è rappresentato dall'Agenzia Letteraria Bennici & Sirianni di Roma.

 

Le partiture dei suoi brani sono pubblicate da ArsPublica e Taukay.

 

2018. Insegna COME/01 Esecuzione ed interpretazione della Musica Elettroacustica presso in Conservatorio "L. Marenzio" di Brescia.

 

2017. Insegna COME/01 Esecuzione ed Interpretazione della Musica Elettroacustica presso il Conservatorio "G. Verdi" di Como, , all’interno del quale cura il Festival Elettrosensi. Nel novembre 2017 si sposta ad insegnare presso il Conservatorio "L. Marenzio" di Brescia. Il suo brano Siamo Sporchi di Guerra (musica acusmatica) viene eseguito all’interno del CMMR 2017 – 13TH International Symposium on Computer Music Multidisciplinary Research – Music Technology with Swing, presso Matosinhos. Il suo brano Yo No Naka Ya (voce e live electronics) è una commissione di Spaziomusica Cagliari e viene eseguito all’interno del Festival Spaziomusica – Over the view. Lo stesso brano viene eseguito all’interno del Festival MA/IN di Matera. Progetta e realizza insieme a Vittorio Vella il Festival CONTEMPORANEA ACUSMATICA di Udine – Ascoltare lo spazio / Ascoltare il tempo. Coordina l'elettronica per il Festival Camino Contro Corrente 2018 – La rivoluzione d’ottobre all'interno del quale viene eseguito il suo brano Siamo Sporchi di Guerra.

 

2016. Insegna COME/01 Esecuzione ed Interpretazione della Musica Elettroacustica presso il Conservatorio "G. Verdi" di Como, , all’interno del quale cura il Festival Elettrosensi. Il brano Finita è la terra viene selezionato per il XXI CIM Colloquio di Informatica Musicale che si tiene a Cagliari. Il suo brano Still viene eseguito all’interno del Festival EMUFEST 2016 - INTERNATIONAL ELECTROACOUSTIC MUSIC FESTIVAL di Roma. Coordina l'elettronica per il Festival Camino Contro Corrente 2016 – Al Giardino d’Infanzia all'interno del quale viene eseguito il suo brano audio visuale Edgar Allan Poe’s The Tell-Tale Heart su Aaron Quinn. Il brano Still viene eseguito nella Palazzina Reale di Firenze all’interno del Festival Diffrazioni – Firenze Multimedia Festival – Sound Light Art Technology Neuroscience Nanotechnology Robotics.

 

2015. Insegna COME/01 Esecuzione ed Interpretazione della Musica Elettroacustica ed è coordinatore del Dipartimento di Musica Elettronica presso il Conservatorio "G. Verdi" di Como, all’interno del quale cura il Festival Elettrosensi . Il brano Eleusi (violino e live electronics) è una commissione del Centro TEMPO REALE - Centro Produzione, Ricerca e Didattica Musicale (Firenze) e viene eseguito all'interno del Festival Maggio Elettrico II – In Solo presso il Centro Tempo Reale di Firenze. Il suo brano Finita è la terra per pianoforte e live electronics viene selezionato per il Festival EMUFEST 2015 - INTERNATIONAL ELECTROACOUSTIC MUSIC FESTIVAL di Roma. Coordina l'elettronica per il Festival Camino Contro Corrente 2015 – In guerra col mondo all'interno del quale viene eseguito il brano Finita è la terra.

 

2014. Insegna COME/01 Esecuzione ed Interpretazione della Musica Elettroacustica presso il Conservatorio "G. Verdi" di Como, all’interno del quale cura il Festival Elettrosensi. Il brano Io so viene eseguito all’Auditorium IIC di Atene all’interno della rassegna I giovedì della musica italiana. Collabora all’evento Europa in versi – Quarta Edizione del Festival di Poesia di Como in cui viene eseguito il suo brano Of Shape and Action V – Vestida de Tormenta (musica acusmatica su reading). Lo stesso brano viene eseguito all’interno del Festival Diffrazioni – Firenze Multimedia Festival – Sound Art Music Technology. Il brano Il grifo nelle perle nere viene eseguito all’interno del 40TH International Computer Music Conference / 11TH Sound and Music Computing Conference di Atene, all’interno del quale presenta anche due interventi  carattere analitico. Partecipa al Festival La Via Lattea 11 di Lugano. Il brano Sickness partecipa al Festival Contemporary – Festival di Musica d’Arte e d’Avanguardia di Donori. Partecipa come interprete al Festival La Via Lattea di Lugano eseguendo …Sofferte onde serene di Luigi Nono. Partecipa al Festival EMUFEST 2014 - INTERNATIONAL ELECTROACOUSTIC MUSIC FESTIVAL di Roma con due interventi a carattere analitico, “The feature extraction based hypersampler in Il grifo nelle perle nere: a bridge between player and instrument paradigm” e “The hyperviolin in Dalla sua orbita”. Il suo brano Khā’s viene selezionato per il XX CIM Colloquio di Informatica Musicale che si tiene presso il Conservatorio S. Cecili di Roma. In seguito viene eseguito il brano Still per live electronics solo. Il suo brano Of Shape and Action VI – Wash hung out by the moonlight (musica acusmatica su frammenti tratti dal vinile “Blues and Haikus”, 1959) partecipa al Festival Autunno Caldo a Nord-Est. Nello stesso partecipa come interprete eseguendo La Fabbrica Illuminata di Luigi Nono con la soprano Frauke Aulbert. Coordina l'elettronica per il Festival Camino Contro Corrente 2014 – Strade dell’Est all'interno del quale esegue Of Shape and Action VI e La Fabbrica Illuminata di Luigi Nono. Il brano Il grifo nelle perle nere viene eseguito all’interno del Festival SAMPL – Living Lab Music 5 + DiStanze, Padova.

 

2013. Insegna COME/01 Esecuzione ed Interpretazione della Musica Elettroacustica presso il Conservatorio "G. Verdi" di Como, all’interno del quale cura il Festival Elettrosensi. Partecipa in qualità di relatore al 2° Seminario di Musicheria - "La composizione elettroacustica nell'educazione musicale", che si tiene il 23 novembre presso il Centro studi musicali e sociali Maurizio di Benedetto, Lecco. Coordina l'elettronica per il Festival Camino Contro Corrente 2013 - Atti Vandalici all'interno del quale viene eseguito il suo ciclo di brani acusmatici Of Shape and Action (0, I, II, III, IV, 2002-). I brani Sickness e NoHayBanda vengono selezionati per il Festival AUTUNNO CALDO A NORD-EST 2013 a cura del Collettivo Rituale. Il brano Sickness viene eseguito in prima esecuzione italiana all'EMUFEST 2013 - INTERNATIONAL ELECTROACOUSTIC MUSIC FESTIVAL il 24 ottobre nella Sala dei Medaglioni del Conservatorio S. Cecilia a Roma. Con il paper "Anthèmes 2 - A classical representation of perceptual strategies aimed at a unidirectional real-time interaction" partecipa alla EMS 13 – Electroacoustic Music Studies Conference, 17-21 giugno 2013, Lisbona. Il brano Sickness (2013, video e audio a 24 canali indipendenti) viene selezionato per partecipare in prima esecuzione assoluta al SMC 2013 – Sound and Music Computing Conference che si tiene al KHT Royal Institute of Tecnology di Stoccolma dal 30 Luglio al 3 Agosto. La versione stereofonica dello stesso brano viene selezionata per partecipare al Festival "NIT ELECTRO SONORA", Ca don Ventura, Flix (Catalonia), con performance 3-4 agosto 2013. I brani Les rêves naissent la nuit (2007) e Io so (2012) vengono selezionati per partecipare al CICTeM 2013 - Congreso Internacional de Ciencia y Tecnologia Musical - "Electroacoustic Music to Expand Knowledge", 26-28 settembre 2013, presso l'Instituto Universitario Nacional del Arte (IUNA) - Departamento de Artes Musicales "Carlos López Buchardo" (DAMus), Buenos Aires, Argentina.

 

2012. Insegna COME/05 - Informatica Musicale presso il Conservatorio "G. P. da Palestrina" di Cagliari. Il 29 gennaio cura la parte elettronica del concerto dedicato alla Giornata della Memoria, a Venezia. Selezionato per i Festival Spaziomusica Summer di Cagliari e Miniere Sonore di Oristano. Partecipa come compositore ed esecutore di live electronics alla realizzazione dell’opera La Signora del Labirinto, una produzione del Conservatorio di Venezia che viene eseguita all’interno della Basilica dei Frari a Venezia. Nel mese di novembre cura la parte elettronica del Festival Camino Contro Corrente, all’interno del quale viene eseguito il suo brano Io so dedicato a un celebre articolo di Pier Paolo Pasolini. Il brano Non Consumiamo Cage, scritto a più mani insieme ad altri cinque compositori, viene selezionato ed eseguito all’interno del XIX CIM Colloquio di Informatica Musicale.

 

2011. Il suo brano Sette variazioni nel cuore dell'enigma viene eseguito nelle Sale Apollinee del Teatro La Fenice di Venezia dalla flautista Cecilia Vendrasco all'interno della stagione AGiMus. Il suo brano Ad altri i suoi lumi viene eseguito al Centro Candiani di Mestre dal percussionista Guido Facchin e dall'arpista Patrizia Boniolo. Il suo brano Il grifo nelle perle nere è incluso nella rassegna Compositori a Confronto 2011 – Reggio Emilia e viene eseguito all’interno della Maratona Contemporanea nel Quarantennale del Pareggiamento ai Conservatori di Stato. Il suo brano Dalla sua orbita per iperviolino è selezionato per il convegno SMC – 8th Sound and Music Computing Conference e viene eseguito in luglio nell’Auditorium Pollini. Nell’autunno 2011 prende parte al convegno VII EUROMAC – VII European Music Analysis Conference – Roma con un intervento analitico su Post-Prae-Ludium per Donau di Luigi Nono. L'opera Privo sarò del Cielo e de l’Inferno, scritta in collaborazione con altri compositori (tra cui Costantini, Franceschini, Gagliardi, Mezzarobba, Minichiello, Nebbiolo di Castri e Scordato) viene eseguita il 29 settembre a Venezia nell’ambito del 55. Festival Internazionale di Musica Contemporanea La Biennale di Venezia, all’interno del quale viene incluso anche il suo brano Sfinge per violino e live electronics, selezionato per l’Atelier Ircam.

 

2010. Primo premio assoluto al Concorso Internazionale di Composizione Città di Udine - VIII Edizione con il brano Del Vuoto Incanto per quartetto d'archi ed elettronica. Il suo brano Black Drop per orchestra e live electronics è una commissione del Conservatorio B. Marcello di Venezia inclusa nell'evento Don Giovanni a Venezia - Opera Labirinto da un'idea di Luce Francesconi che ha avuto luogo tra il 23 e il 25 settembre 2010 all'interno del 54. Festival Internazionale di Musica Contemporanea La Biennale di Venezia. Partecipa al XVIII CIM Colloquio di Informatica Musicale con un intervento a carattere analitico. Il suo brano Dissection per violino, video e live electronics viene eseguito all'interno del Progetto SaMPL (Sound and Music Processing Lab) - Padova, ottobre 2010.

 

2009. Il suo brano Il grifo nelle perle nere per pianoforte e ipercampionatore viene selezionato per il secondo Festival Internazionale di Musica Elettroacustica EMUFEST di Roma - S. Cecilia. Prende parte al Settimo Convegno Analitica – Gatm con un’analisi di Anthèmes 2 di Pierre Boulez.

 

2008. Il suo brano Il grifo nelle perle nere per pianoforte e ipercampionatore viene selezionato per il Concerto per Ipertastiere organizzato dall'AIMI in occasione del XVII CIM Colloquio di Informatica Musicale e viene eseguito nell'ambito del 52° Festival Internazionale di Musica Contemporanea La Biennale di Venezia. Il suo articolo Atomi distratti viene incluso negli atti del XVII CIM Colloquio di Informatica Musicale. To Walk The Night viene selezionato per il primo Festival Internazionale di Musica Elettroacustica EMUFEST di Roma - S. Cecilia. Tra i finalisti del Settimo Concorso Internazionale di Composizione Città di Udine 2008.

 

2007. Primo premio al Primo Concorso di Composizione per Iperviolino con il brano Dalla sua orbita che viene eseguito all'interno del Festival Paganiniana 2007 - Genova. Il suo brano Friction per violoncello e elettronica è una commissione del Festival Traiettorie 07 - Parma.

 

2005. Il suo brano Wahn per pianoforte e live electronics viene selezionato alla call di opere elettroacustiche indetta dalla Federazione CEMAT e incluso nel CD Punti di Ascolto 2005 distribuito da Auditorium Edizioni - Milano. Il suo brano Dove la luce riceve una Menzione all'interno della stessa call.

 

2004. Selezionato per i laboratori del Centro Acanthes.

 

2003. Finalista dell'International Gaudeamus Composition Prize con il brano To Walk the Night per ensemble e elettronica. E' tra i compositori selezionati per il progetto What's Next di Nuova Consonanza e il suo trio d'archi La materia oscura viene eseguito nell'ambito del Festival di Nuova Consonanza - Roma. Il suo brano Of Shape and Action III – In the blinded room viene selezionato per il XIV CIM Colloquio di Informatica Musicale che si tiene presso il Centro Tempo Reale a Firenze.

 

2002. Finalista dell'International Gaudeamus Composition Prize con il brano Blank Spell per quartetto d'archi e elettronica. Per il brano To Walk the Night riceve il prestigioso Prix du Trivium nel 29e Concours International de Musique et d'Art Sonore Electroacoustiques - Bourges 2002.

 

2001. Il suo articolo Intension und komplexitat in Mario Garutis Quantunque appare sulle pagine di Musik & Aesthetik (Heft 18, April 2001). Menzione d'onore al Concorso Nazionale di Composizione per trio - quartetto - quintetto Rotary Club, Cremona - 75° Anniversario per il brano Luce nera.

 

Le sue opere sono state eseguite in manifestazioni quali 1° Festival Internazionale della Chitarra Nicolò Paganini – Parma 1999, Compositori a Teatro – Mantova 1999, Doppio Gioco Stagione 2000 – Lugano, Atelier SGNM 2000 – Bigorio, Musica nei Chiostri – Milano 2001, Laboratori di Perfezionamento e Ricerca Musicale, II Edizione – Brallo 2001, Valsassina Festival 2001, International Gaudeamus Music Week 2002 – Amsterdam, 41° Internazionale Ferienkursen fur Neue Musik – Darmstadt 2002, Diffusion 2003 – Limerick, Festival Synthése 2003 – Bourges, International Gaudeamus Music Week 2003 – Amsterdam, XII International Review of Composers – Belgrade 2003, XIV CIM Colloquium on Music Informatics – Firenze 2003, Compositori a confronto 2001, 2002, 2003, 2004, 2005 – Reggio Emilia, Kraakgeluiden – Amsterdam 2003, 3rd International Conference Understanding and Creating Music – Caserta 2003, Festival Nuova Consonanza 2003 – Roma, Warsaw Autumn 2004 – 47th International Festival of Contemporary Music – Warsaw, X Stage Internazionale del Saxofono – Fermo 2004, International Gaudeamus Interpreters Competition 2005 – Amsterdam, Electrofringe05 New Media Arts Festival – Newcastle NSW 2005, Imagine2 Electro-Acoustic Music Festival – Memphis USA 2005, New Works for Sound and Video – University of Wisconsin, Whitewater USA 2006, Traiettorie 07 – Parma 2007, Paganiniana 2007 – Genova, 52°, 54° e 55° Festival Internazionale di Musica Contemporanea La Biennale di Venezia – Venezia, EMUFEST 2008 e 2009 - International Electroacoustic MUsic FESTival - S. Cecilia – Rome, Compositori a Confronto 2011, radiotrasmesse da 33 emittenti tra cui RAI Radio3 e France 2 in 22 paesi e pubblicate su supporto da Mnemosyne Musique Média – Bourges, Aliamusica – Parma e Auditorium Edizioni – Milano.

 

Tra i musicisti che hanno eseguito suoi lavori compaiono Irvine Arditti, Garth Knox, Rohan De Saram, Nieuw Ensemble, Zephyr Kwartet, Algoritmo Ensemble diretto da Marco Angius, Giampaolo Bandini, Nicola Baroni, Ensemble Oggimusica diretto da Giorgio Bernasconi, Alvise Vidolin, Gruppo Musica Insieme, Duo Disecheis, Davide Tiso, Riccerdo Vaglini, Carlo Lazzari.

 

Marco Marinoni è membro del SIMC – Società Italiana Musica Contemporanea e del GATM - Gruppo Analisi e Teoria Musicale.

 

Vive a Finale Ligure.

Members Area